Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, no array or string given in /home/mhd-01/www.robsom.org/htdocs/lafabbricadeisogni/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286

Archive for the ‘sms’ Category

La Fabbrica dei Sogni 2.0

Sunday, January 25th, 2009 by

Ecco qua la nuova versione fiammante della Fabbrica dei Sogni. Siamo 2.0 adesso! Che non vuol dire niente ma fa tanto figo.
Upgrade generale (WordPress 2.7 è un gioiello) e cambio di template (grazie a Yash per averlo trovato e a Gin per la “sensibilità cromatica”) con un sacco di bottoncini colorati e cazzabubbole inutili, ma molto molto belle (e molto 2.0).
Speriamo che insieme con questa nuova versione tutta berluccicosa (e 2.0, l’ho già detto?) arrivino magari anche più contenuti, e più frequenti.

Intanto, visto che qui si deve sempre parlare di cinema, ecco un (breve e irritante) resoconto della serata finale del Festival del Film di Roma (una delle più stupide idee di Veltroni – e scusate se è poco). Vi siete mai chiesti perchè il cinema italiano fa lo schifo che fa?

Short Message Service #3

Friday, February 9th, 2007 by

Nonostante le contromisure adottate la situazione degli spam nei commenti sta diventando ingestibile e io ho di meglio da fare nella mia vita che moderare e cancellare annunci di Viagra, foto sconce di Britney Spears e copie pirata di Windows Vista (sic!).
Perciò da ora in poi i commenti saranno ristretti. Niente di complicato: chi ha la password di autore deve solo loggarsi dentro :), gli altri dovranno avere il primo commento approvato e poi basta che usino sempre lo stesso nome ed email.

(Personalmente penso che gli spammer siano tra le più infime e disgustose forme di vita esistenti su questo pianeta (peggio delle tenie e di Buttiglione) e mi spiace solo non riuscire a immaginare torture adeguate che precedano il loro sterminio di massa, che mi auguro prossimo)

Short Message Service #2

Sunday, October 29th, 2006 by

Visto che sto blog è più o meno resuscitato dopo la pausa estiva (Yash ci diamo una mossa?) oggi si è fatta un pò di manutenzione. Siamo alla nuova versione di WordPress appena uscita di fabbrica, il contatore dei commenti è stato riparato e c’è di nuovo la preview dei post. C’è anche un nuovo sistema per usare le immagini (leggere istruzioni, please, soprattutto Gin). A breve, prima o poi, anche un sistema decente di statistiche.

E come se non bastasse, la più grande collezione di foto di Jessica Alba mai compilata da essere umano (sì lo so che non c’entra nulla, ma lei è tanto tanto tanto tanto carina e poi io ho lavorato come un negro e mi merito un premio).

UPDATE 27/11/06: siccome il nuovo sistema anti-spam fa hahare (come dicono in Toscana) si cercherà presto di risolvere con un metodo più avanzato. In più, il nostro host è stato sotto attacco DoS e ha avuto altri problemi tecnici questo mese e quindi alcuni post appaiono in ritardo.

Short Message Service #1

Sunday, April 2nd, 2006 by

Dato che il sottoscritto si è rotto le scatole di dover ripulire ogni mattina i commenti dai simpatici messaggi lasciati dagli spammer (che possano morire dopo atroci e prolungate torture e poi passare l’eternità in compagnia di Maria de Filippi) durante la notte, da oggi è attiva una piccola ma tremendamente astuta funzione anti-spam. In pratica chi vuole commentare un post (autori esclusi, se loggati-in) deve prima dimostrare di essere in grado di fare una semplice addizione, cosa che supera le capacità mentali dello spammer medio.
Se ne approfitta per fare un pò di pulizia: sistemazione delle categorie per soddisfare i capricci di Yash (che è pregato di controllare che adesso siano a come vuole lui), nuova versione fiammante di WordPress, aggiornamento del sistema di backup automatico del database e nuovo script di statistiche di accesso, visto che quei farabutti di Nedstat hanno deciso arbitrariamente di associare pop-up pubblicitari al loro contatore. Purtroppo non sono riuscito a trovare nessuno script per fare in modo che la nostra bionda residente non si dimentichi la password una volta alla settimana.

Ah, e visto che qua bisogna sempre parlare di cinema, ecco un post di Freddy Nietzsche sugli attori italiani. Standing Ovation!